Mercoledi 19 aprile – Il pianista

Il 19 aprile 1943 scoppiava la rivolta del ghetto di Varsavia, durata quasi un mese e soffocata nel sangue dalle truppe d’occupazione tedesche.
Si dimostrava così che l’esercito nazista del Terzo Reich non era imbattibile, ma soprattutto che la popolazione ebraica, rinchiusa nella città polacca, poteva ribellarsi al proprio destino di deportazione e morte.

L’insurrezione del ghetto di Varsavia rimarrà nella storia come un incredibile tentativo di resistenza, totalmente inaspettato, che ha ribaltato l’deologia nazista dell’”ebreo” incapace di ribellarsi.
Il film di Roman Polanski ricostruisce, attraverso la storia vera del pianista Władysław Szpilman e della sua famiglia, le vicende del ghetto di Varsavia dal 1939 al 1945 fino alla liberazione dell’Armata Rossa, cogliendone tutta la violenza, le sofferenze ma anche il coraggio di chi si rivolta, e permettendo di sentire sulla propria pelle la forza della resistenza.