Category Archives: Iniziative

International Migrants Day – Apriti Bresso !

bresso17 dicembre 2016 – Giornata internazionale dei diritti dei migranti. 

h.13. Hub di Bresso. Ritrovo rifugiati e solidali People Before Borders
h.13.30. Chiamata in tutte le lingue: Si parte!

h.14.30. Piazza Gramsci Milano. Corteo con Zona 8 Solidale e i/le rifugiati/e della Caserma Montello

LA SOLIDARIETA’ E’ LA NOSTRA FORZA

Il 17 dicembre 2016, in diverse città d’ Italia, rifugiati e solidali si troveranno insieme, in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti dei/delle Migranti.

I rifugiati del Centro di “Accoglienza” di Bresso usciranno ancora una volta dal loro campo circondato dal filo spinato per denunciare le condizioni in cui sono costretti a vivere.
Da mesi chiedono a una sola voce i documenti per poter restare in Italia, ovvero per potersi ricostruire una vita: semplicemente una vita dignitosa in questo paese, fatta di diritto a lavoro, alla salute e di un tetto sopra la testa.

Un mese fa, in seguito a una partecipatissima e colorata manifestazione, una delegazione di rifugiati del Centro di Bresso e di solidali della rete People Before Borders è stata ricevuta dal Prefetto di Milano Alessandro Marangoni, il quale si è assunto ufficalmente un ruolo in questa situazione.
Abbiamo chiesto al Prefetto di farci pervenire una risposta entro Natale: perchè con l’arrivo del freddo invernale, la vita nel campo, in un’attesa perenne che svuota il senso alle giornate, è ancora più difficile da reggere.
Se non arriverà una risposta entro quella data, lo diciamo sin da ora: torneremo a manifestare davanti alla Prefettura, fino a che non otterremo soluzioni concrete !

Ma abbiamo una sola e grande forza dalla nostra parte: la solidarietà.
Sappiamo che soltanto uniti, solidali tra di noi, possiamo riconquistare i nostri diritti, e non lasciare indietro chi sta peggio di noi.

Così il 17, partecipiamo con entusiasmo al corteo lanciato da Zona 8 Solidale insieme ai rifugiati della Caserma Montello:
17 Dicembre Stop War Not People. Qui nessuno è straniero!

Che decine di altre reti solidali fioriscano sul territorio milanese e si connettano tra loro !

Qui nessuno è straniero, le persone valogono più dei loro confini.

#SolidarityOurForce
#WelcomeRefugees

 

Vieni con noi a Roma il 26 novembre!

pullman2

Ri-Make organizza i pullman per scendere da Milano a Roma per la manifestazione nazionale NON UNA DI MENO del 26/11/2016, per lottare insieme contro tutte le forme di violenza sulle donne.

⇨ Partenza: Venerdì 25 Novembre, ore 23, da Ri-Make
(arrivo a Roma la mattina del 26)

⇦ Rientro: Domenica 27 Novembre, ore 7.00 a Ri-Make (partenza da Roma la sera del 26)

Per info e prenotazioni contattateci al:
338 1043941 (Saura)
oppure
338 8365190 (Mauro)

Saremo in migliaia! NON UNA DI MENO !

Amatriciana solidale (e arrabbiata)!

14141693_1662176180702478_7018154566051180296_n

Il 4 settembre riprendiamo le consuete aperture domenicali con una grande:
AMATRICIANA SOLIDALE (E ARRABBIATA)!
Il ricavato andrà totalmente devoluto alle Brigate di Solidarietà Attiva – Terremoto Centro Italia che lo gestiranno direttamente sul luogo.

Dalle 13.00 si mangia:
Amatriciana (o arrabbiata per i vegetariani/vegani – disponibile su prenotazione anche amatriciana/arrabbiata con pasta senza glutine);
seguiranno dettagli per un secondo piatto previsto (ma non ancora deciso).

Il tutto per 4 euro (minimo) di sottoscrizione.

Vi aspettiamo numerosi!

Ri-Make è all’ex-BNL di via Astesani 47 (M3 Affori FN)
autobus 40, 41, 52, 70 – Passante S2 S4

La notte è piccola per noi

notte milanese“Finalmente anche a Milano si fa come in Francia”! Credo che nessuna delle tante persone presenti domenica sera/notte in piazza XXIV maggio abbia pensato che quella stessa piazza dovesse e volesse essere un’imitazione di quelle francesi, e nemmeno che potesse rappresentare un movimento per troppi motivi in difficoltà.
D’altra parte sono insopportabili le ironie e i pregiudizi di coloro hanno già tutto chiaro, e che giudicano tutto quello che cerca di muoversi sulla base delle loro tetragone e inefficaci certezze.

La piazza di domenica è stata bella, partecipata, curiosa, motivata – tante ragazze e ragazzi giovani che volevano esprimere quanto avevano dentro, socializzare la loro condizione di precari/e alla ricerca di un luogo collettivo di confronto, capire cosa avviene nelle piazze di altri paesi piene di giovani come loro. Una piazza solo in parte formata dalle/dai solite/i “militanti”, più ricca di una consueta assemblea di movimento.
Una piazza che ha discusso, per quanto in maniera ancora generica e senza entrare nel merito dei temi che pure si sono sentiti nei tanti interventi – diritto alla città e partecipazione, lavoro/precarietà/reddito, solidarietà e vicinanza con le/i migranti e rifugiate/i, protagonismo femminile, autogestione come pratica dell’alternativa.
Nessuno di questi temi è stato approfondito, ma davvero pensiamo fosse possibile farlo in un’assemblea, la prima di una nuova esperienza?

Naturalmente questi temi – e altri che verranno posti dalle prossime assemblea e luoghi che le stesse assemblee si daranno – dovremo approfondirli, farli diventare consapevolezza comune e conflitto, per praticare davvero quello che in Francia chiamano “convergenza delle lotte” e che deve diventare la cifra della Nuit Debout milanese. Condizione perché questa consapevolezza cresca, senza tempi predeterminati e senza forzature, senza eterodirezioni è la cura che tutte/i dobbiamo prenderci dei luoghi e degli spazi comuni.
In questo senso chi ha organizzato la piazza di domenica scorsa ha già deciso di fare un passo indietro, perché ora è l’assemblea l’unico luogo di discussione, confronto, decisione collettiva. Non ci sono gli intergruppi prima (durante) e dopo a definire i confini della discussione. Si entra nella piazza tutte e tutti allo stesso livello e si mette a disposizione di tutte/i la propria competenza, la propria curiosità, la propria rabbia e la propria voglia di una lotta collettiva.

L’assemblea di domenica 22 maggio dovrà provare ad affrontare questi nodi e definire meglio quale direzione intraprendere, quale cammino vogliamo fare insieme, come costruire nuove pratiche di movimento – imparando da quelle che già esistono – capaci di includere e organizzare la partecipazione e il protagonismo di tutte e tutti.
Insomma, non abbiamo bisogno di fare come in Francia, abbiamo voglia di essere al fianco delle francesi e dei francesi, così come di tutte/i quelle/i che in Europa e non solo continuano a ripetere che “si, se puede”. Perché il primo muro da abbattere è lo sconforto, la sensazione dell’impossibilità, del già visto, della cinica attesa degli sbagli altrui, dell’incapacità a guardare il mondo con altri occhi.

BUON COMPLEANNO RI-MAKE! Tre giorni di feste, pranzi popolari, eventi e live painting!

12998238_1612660018987428_4561036970185331649_o

BuOn CoMpLeAnNo Ri-Make
Due anni di autogestione, controculture e pratiche di mutuo soccorso!

PROGRAMMA COMPLETO DELLA TRE GIORNI

*** VENERDI 13 ***
ore 18:00
Presentazione di
” Strade strappate. Stora rappate dell’hip hop italiano” (ed. AgenziaX) con l’autore Matteo Villaci
“Rave new world. L’ultima controcultura” (ed. AgenziaX) con l’autore Tobia D’Onofrio
evento fb: https://www.facebook.com/events/1772753222960793/

ore 20:00 aperitivo

ore 22.00 HIP-HOP con:
# GUBBLE&DEKU
# SPIN THAT SHIT CLICK
# DRAK ADDI BADDA
# DANNY

ore 00:00 ELETTRONICA con:
# 01001101
# EGO DRONEMUSIC

evento fb: https://www.facebook.com/events/512683958932756/?active_tab=highlights

*** SABATO 14 ***
ore 17:00 DANZE POPOLARI E MUSICA IN PIAZZETTA

ore 20:00 APERITIVO

dalle 22:00 QUEER PARTY powered by collettivo Le Lucciole
# Dj Tüch – electro swing & reggae
# UBI BROKI – Strasse – Elctrogrime, fckyourslf, houxHF
# Dj Vagino – trash music

evento: https://www.facebook.com/events/1573027539676704/

*** DOMENICA 15 ***
dalle 9:30 Mercatino agricolo dei produttori

ore 13:00 PRANZO POPOLARE

dalle 15:00 giocolier, acrobati e intrattenimento per bambin*

tutto il giorno Aula studio, sportello legale per migranti e rifugiati, sala relax e ludoteca.

°°° DA VENERDI A DOMENICA °°°
– Live Painting degli spazi interni ed esterni
– apertura libreria Alegre
– baretto con prezzi a prova di precarietà

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –
RiMake, ex bnl, spazio recuperato autogestito
via Astesani 47
M3 e Trenordo Affori FN

RiMake: http://rimake.noblogs.org/
CommuniaNetwork: communianet.org
Alegre: http://www.ilmegafonoquotidiano.it/
Collettivo lgbit*q e femminista Le Lucciole: https://lelucciole.noblogs.org/